Celiachia: dal sangue la diagnosi precoce

Un semplice test del sangue permetterà in futuro di prevedere l’insorgenza della celiachia anche dieci anni prima del manifestarsi della malattia. L’hanno sviluppato ricercatori dell’Istituto G. Gaslini di Genova, in collaborazione con l’Università di Verona, che hanno dimostrato il collegamento tra un particolare tipo di anticorpi (diretti contro la proteina Vp7 del rotavirus) e l’insorgere della malattia. Il metodo, presentato su «Immunologic Research», si è dimostrato efficace anche in pazienti con sintomatologia atipica o silente e potrebbe risultare molto utile nei bambini, per i quali la diagnosi precoce della malattia è assai importante.

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Laboratorio © 2017 Tutti i diritti riservati