Celle a combustibile per un’alimentazione remota sicura

(Wikipedia)

(Wikipedia)

Le celle a combustibile alimentate a idrogeno si stanno imponendo sul mercato come alternativa ai generatori di energia e alle batterie. Per potersi imporre sul mercato, le celle a combustibile devono superare gli ostacoli correlati alle densità energetiche delle batterie, offrire rifornimenti più rapidi e risultare competitive dal punto di vista economico. L’obiettivo perseguito dal progetto HYPER («Integrated hydrogen power packs for portable and other autonomous applications»), finanziato dall’UE, consiste nello sviluppo e nella presentazione di un alimentatore portatile e pronto per la commercializzazione. Il dispositivo prevede un sistema di celle a combustibile modulari integrate e un sistema di stoccaggio di idrogeno flessibile, economico e facilmente personalizzabile per numerosi mercati a bassa potenza. Le applicazioni selezionate cui verranno destinate le celle, saranno scelte al fine di dimostrare la scalabilità e la flessibilità del sistema, nonché per gestire le prime opportunità commerciali. I membri del progetto integreranno moduli di celle a combustibile a membrana a elettrolita polimerico, scalabili in un alimentatore portatile innovativo in grado di garantire l’interscambio di componenti di fornitura di idrogeno alternativi. A oggi, i lavori condotti sono stati incentrati sulla prova e la valutazione dei componenti delle celle a combustibile, nonché sulla produzione di un gruppo membrana-elettrodo ottimizzato. I lavori futuri cercheranno di superare gli ostacoli tecnici ed economici che rappresentano aspetti critici per un’efficace transizione commerciale del sistema HYPER.

http://cordis.europa.eu/result/rcn/159733_it.html

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Laboratorio © 2017 Tutti i diritti riservati