Centrifughe refrigerate

HerolabLa centrifugazione è una pratica estremamente comune tanto nei laboratorio chimici quanto in quelli biologici; essa può inoltre a volte agevolmente essere utilizzata in vece della filtrazione, risultando più rapida ed efficace. Talvolta però le condizioni a cui eseguire la centrifugazione sono piuttosto stringenti: nel caso di nanoparticelle, possono per esempio essere richiesti un alto numero di giri al minuto, mentre i campioni biologici possono necessitare di refrigerazione. Herolab propone la nuova serie di centrifughe HiCen GR, in grado di soddisfare tutti questi aspetti. In particolare, la linea proposta consente di operare con diversi formati di tubi da centrifuga: si parla di 120 contenitori da 15 ml o, a seconda del rotore montato, 4 recipienti da un litro. Nel caso si montasse un’utile rotore schermato, si possono centrifugare fino a 4 tubi da 750 ml. Operando col rotore che permette l’uso dei contenitori da 10 ml, si possono raggiungere 18.000 rpm. Opzionalmente, la centrifuga è disponibile in un modello che opera in flusso di azoto, particolarmente utile nel caso si operi con soluzioni non acquose infiammabili. Lo strumento può essere gestito tramite computer mediante una porta seriale standard RS 232 C; è anche disponibile un software opzionale che permette di far operare la macchina in regime GLP/GMP.

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Laboratorio © 2017 Tutti i diritti riservati