CLP e SDS: verso il 2015

DSCN5375Si è svolta a Milano, il 16 ottobre, la dodicesima conferenza sicurezza prodotti CLP e SDS dal titolo “La scalata verso la Vetta 2015 dei Regolamenti dell’Unione Europea: la sfida del CLP per le Miscele e le ricadute sulle Schede Dati di Sicurezza” organizzata congiuntamente da AssICC e Federchimica. L’incontro era rivolto in maniera particolare alle piccole e medie imprese. Queste ultime necessitano di una maggiore assistenza, sia da parte di enti istituzionali europei e nazionali, che dalle associazioni di categoria, per prepararsi alle future scadenze imposte dalla normativa comunitaria su CLP e SDS e per accrescere la responsabilità sociale d’impresa. In particolare è stata data enfasi alla road map, il piano d’azione al 2018 e la modalità di diffusione delle informazioni, dell’armonizzazione della normativa e la ricaduta su altre legislazioni (D.lgs 81/2008 e Direttiva Seveso III) a causa della sovrapposizione normativa. Infine, sono state presentate alcune testimonianze aziendali di alcune imprese su come la normativa ha influito sui loro processi aziendali e di come si sono adattate. Quella svoltasi ieri è la seconda conferenza di quest’anno avente per tema CLP e SDS, a testimoniare l’importanza del tema trattato durante l’incontro è stata la vasta partecipazione da parte degli operatori del settore, che vi hanno preso parte attivamente, nel tempo a loro concesso, ponendo quesiti ai relatori sugli argomenti trattati.

di M.Colombini

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Laboratorio © 2017 Tutti i diritti riservati