Da embrione a cellula specializzata

Scienziati dell’Ohio State University, negli USA, hanno sviluppato un sistema di imaging per singole cellule viventi combinando una proteinache definisce il comportamento ciclico delle cellule con una proteina giallo fluorescente che ne permettela visualizzazione. L’esperimento è stato condotto su embrioni di pesci zebra, che sono ancora trasparenti. In questo modo, si è capito come le cellule cooperano per formare segmenti embrionali che poi diventano dei muscoli e delle vertebre, chiarendo i meccanismi del cosiddetto sistema di segnalazione Notch. Il lavoro è stato pubblicato su “Developmental Cell”.

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Laboratorio © 2017 Tutti i diritti riservati