Determinazione delle tossine T-2 e HT-2 e relativi metaboliti

Nel mese di marzo l’Unione Europea ha rilasciato nuove raccomandazioni sulla presenza delle tossine prodotte da Fusarium T-2 e HT-2 nei cereali e nei prodotti da essi derivati (2013/165/EU). L’EFSA ha stabilito che, a causa della variabilità di anno in anno di queste tossine, è necessario raccogliere più dati sulla loro presenza negli alimenti destinati al consumo umano. Da un lato è quindi opportuno utilizzare metodi di analisi e di preconcentrazione sufficientemente sensibili, dall’altro gli Stati membri sono incoraggiati ad analizzare i campioni con metodi che consentano di determinare anchele micotossine mascherate, ossia i loro prodotti metabolici, in particolare i coniugati mono e di-glicosilati delle tossine T-2 e HT-2. Si pensa che le micotossine mascherate siano altrettanto tossiche delle forme non coniugate, ma possono essere molto differenti chimicamente e più complesse da analizzare. A questo proposito, R-Biopharm propone una nuova serie di colonne di bioaffinità, utili per il pretrattamento e la concentrazione del campione in esame e in grado di fissare anche i metaboliti delle tossine. Infatti, le colonne RASI-EXTRACT T-2 & HT-2 offrono all’analista la possibilità di separare e preconcentrare T-2, HT-2 e i derivati mono e di-glicosilati, per la successiva analisi in HPLC-MS.

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Laboratorio © 2017 Tutti i diritti riservati