Detossificazione dei pesticidi agricoli: ruolo dei brassinosteroidi

12010I residui di pesticidi sui prodotti ortofrutticoli rappresentano un potenziale rischio per il consumatore, e la richiesta da parte degli acquirenti di frutta e verdura esenti da tali sostanze si fa sempre più pressante. Va detto che non è necessario evitare completamente l’uso dei pesticidi perché nel prodotto finale non ne permangano residui, poiché a detta di numerosi ricercatori tali sostanze possono venire degradati da enzimi e composti prodotti dagli stessi vegetali. È questo il caso illustrato da Yu e colleghi, ove si mostra che i brassinosteroidi, una classe di ormoni naturalmente espressi da numerose piante, sono in grado di attivare una via degradativa di composti quali gli organofosfati, i carbammati o gli organoclorurati, che vengono impiegati quali pesticidi. Nel dettaglio, si è visto che ortaggi quali i broccoli, i pomodori e le fragole tanto per citarne alcuni, sono in grado mediante l’azione indiretta di tali ormoni di degradare fino al 30-70% dei residui di pesticidi di cui vengono cosparsi. Un’analisi genomica ha permesso di stabilire che i brassicosterodi inducono una up-regolazione dei geni codificanti per il citocromo P450, e tramite una cascata biochimica stimolano la produzione di acqua ossigenata, la biosintesi del glutatione e in generale la regolazione dei meccanismi redox intracellulari, eventi tutti in grado di causare la degradazione degli xenobiotici. I dati ottenuti sono stati validati con buoni risultati mediante l’impiego di piante in cui la via di segnalazione dei brassicosteroidi veniva artificialmente silenziata mediante modificazione genetica. Tutto ciò da un lato fa luce sia sui meccanismi di degradazione dei pesticidi con cui vengono irrorati i vegetali, dall’altro apre nuove possibilità qualora si vogliano produrre vegetali ingegnerizzati in grado di eliminare più efficacemente i residui di xenobiotici.
Y. Zhou, X. Xia, G. Yu, J. Wang, J. Wu, M.Wang, Y. Yang, K. Shi, Y. Yu, Z. Chen, J. Gan, J. Yu. Brassinosteroids play a critical role in the regulation of pesticide metabolism in crop plants
Nature scientific report – N°5; Article number: 9018; doi:10.1038/srep09018 (2015)
di D.Merli

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Laboratorio © 2017 Tutti i diritti riservati