Gsk acquisisce Okairos

«L’acquisto di Okairos da parte di GlaxoSmithKline, per un valore di 250 milioni di Euro, rappresenta la più importante operazione di questo tipo per il biotech italiano e dimostra l’eccellenza e il valore della nostra ricerca industriale» così Alessandro Sidoli, Presidente di Assobiotec, a proposito dell’acquisizione della società biotecnologica Okairos, fondata dal ricercatore italiano Riccardo Cortese, da parte di GlaxoSmithKline. L’operazione nasce dalla volontà di GSK di rafforzare la propria piattaforma tecnologica e di prodotto, nel campo di vaccini profilattici e terapeutici innovativi, come per esempio quelli per l’epatite C, l’HIV, la tubercolosi, la malaria, RSV e l’Ebola.

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Laboratorio © 2017 Tutti i diritti riservati