Identificazione del Mycobacterium tuberculosis

Lo scorso anno Carl Zeiss ha fornito ai centri per la lotta contro la tubercolosi, siti nei Paesi maggiormente colpiti da questa malattia, oltre 1.800 microscopi. Attualmente, circa un terzo della popolazione mondiale risulta affetta da tale patologia; i microscopi a fluorescenza rappresentano un valido supporto al personale medico che opera in questi Paesi, consentendo la formulazione di diagnosi rapide e affidabili direttamente in loco. Carl Zeiss è un membro dell’iniziativa «Stop TB», fondata dalla World Health Organization (WHO) nel 2006, il cui programma si prefigge l’ambizioso obiettivo di debellare definitivamente la malattia entro il 2050. Il microscopio Primo Star iLED è stato sviluppato e progettato in collaborazione con la Swiss Foundation for Innovative New Diagnostics (FIND), con l’intento principale di fornire questo ausilio a tutti i Paesi sprovvisti di un sistema sanitario adeguato, a un prezzo estremamente agevolato. Grazie al sistema di illuminazione a LED che consente elevate prestazioni a basso consumo energetico, esso è impiegabile anche in quelle aree dove non è disponibile la rete elettrica. La ditta aderisce inoltre all’Unione Internazionale contro la tubercolosi e le malattie respiratorie, la cui conferenza ha luogo ogni anno in ambito internazionale.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Laboratorio © 2017 Tutti i diritti riservati