Interruttore magnetico per l’apoptosi

Una ricerca condotta presso la Yonsei University di Seul, in Corea del Sud, ha dimostrato che è possibile innescare a comando il processo di apoptosi. Gli autori hanno utilizzato nanoparticelle magnetiche di ossido di ferro dopato con zinco, capaci di legarsi stabilmente a un anticorpo, denominato DR4, coinvolto nel meccanismo di apoptosi nelle cellule tumorali di adenocarcinoma del colon. Le osservazioni condotte con tecniche di microscopia in campo chiaro hanno rilevato nei pesci zebra, scelti per la sperimentazione, la comparsa di alterazioni morfologiche nella zona della coda, dovute, secondo gli autori, all’attivazione dell’apoptosi. Ciò dimostra la possibilità di utilizzare un “interruttore magnetico” controllato da remoto anche in vivo, senza influenzare negativamente altri processi citologici.

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Laboratorio © 2017 Tutti i diritti riservati