Lo sterolo vegetale celastrolo nel trattamento dell’obesità

45

Nonostante I numerosi progressi della medicina moderna, ancora non è disponibile un farmaco efficace e sicuro per il trattamento dell’obesità. Infatti, sebbene da un lato la scoperta dell’ormone anoressizzante leptina abbia creato forti aspettative circa lo sviluppo di suoi potenziali agonisti, dall’altro si è visto che la resistenza alla leptina piuttosto che la sua diminuita secrezione è un fenomeno comune, che preclude lo sviluppo clinico di tali farmaci. Recentemente, alcuni ricercatori hanno scoperto nelle radici della pianta Cinese nota come Erba del tuono (Tripterygium Wilfordii) una molecola che riaccende le speranze di chi desidera perdere peso. Il composto in questione è un triterpene pentaciclico, noto come celastrolo. Esso è in grado di ridurre l’assunzione di cibo, di aumentare il metabolismo basale e produrre una perdita di peso fino al 45% in modelli murini iperleptinemici, ripristinando la sensibilità alla leptina. Lo stesso principio attivo si è dimostrato inefficace quale anoressigeno nei modelli (murini) leptino-deficienti o con scarsa espressione dei recettori per la leptina. Tali risultati mostrano che il celastrolo è un sensibilizzante alla leptina e, potenzialmente, un promettente aiuto farmacologico per il trattamento dell’obesità.
J. Liu, J. Lee, M. A. S. Hernandez, R. Mazitschek, U. Ozcan. Treatment of Obesity with Celastrol. Cell 161(5): 999–1011 (2015)

di D. Merli

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Laboratorio © 2017 Tutti i diritti riservati