Metodo di misura della massa gravitazionale

La prima misurazione diretta della massa gravitazionale di un atomo di antidrogeno è stata effettuata da ricercatori del CERN di Ginevra. Grazie a una trappola magnetica, gli scienziati hanno sintetizzato 434 atomi di antidrogeno unendo antiprotoni e positroni. Quando i magneti della trappola sono spenti, gli antiatomi entrano in contatto con la materia ordinaria che compone le pareti del dispositivo e si annichilano liberando energia, che segnala il punto e il momento dell’evento. In linea di principio, conoscendo con esattezza posizione e velocità delle particelle al momento dello spegnimento della trappola magnetica, è possibile definire traiettoria e tempi di percorrenza degli antiatomi e l’effetto della gravità su di essi. I campi magnetici però non si azzerano istantaneamente, ma richiedono 30 millisecondi circa, generando un’incertezza sulle misure. Solo 23 dei 434 antiatomi creati dai ricercatori hanno dato risultati utili.

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Laboratorio © 2017 Tutti i diritti riservati