Nuova tecnica di imaging per biomolecole

Gli elementi metallici e le molecole interagiscono nel nostro corpo, ma visualizzarli è sempre stata una sfida. Ricercatori del RIKEN Center for Life Science Technologies in Giappone hanno messo a punto una nuova tecnologia di imaging molecolare che ha permesso di visualizzare biometalli e biomolecole simultaneamente in un topo vivo. Gli scienziati hanno costruito una «macchina fotografica» per imaging a raggi gamma che permette di rilevare la radiazione gamma emessa da diversi elementi biometallici presenti nel corpo e studiarne il comportamento. Il secondo prototipo del sistema messo a punto dagli scienziati, chiamato «GREI-II» ha permesso di visualizzare gli elementi dieci volte più velocemente di prima e di farlo contemporaneamente con la tomografia a emissione di positroni (PET).

 

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Laboratorio © 2017 Tutti i diritti riservati