Opportunità per il mercato analitico

Nei mercati sviluppati, la diagnosi delle malattie infettive avviene presso il paziente, nei laboratori di analisi e negli studi medici, e si prevede un aumento di questa tendenza. Una nuova analisi di Frost & Sullivan (www.drugdiscovery.frost.com), intitolata “Western European Infectious Disease Testing Market”, rileva che nel 2011 il mercato ha prodotto entrate per 74,1 milioni di dollari nel segmento TBC, 42,1 milioni di dollari per HPV e 3,9 milioni di dollari nelle infezioni da hanta virus. È previsto che i test molecolari per la diagnosi delle malattie infettive costituiranno la metodologia preferenziale ed è probabile che essi sostituiranno completamente i test basati su colture nei prossimi 10 anni, grazie alla diffusione di analisi più economiche per rispondere al bisogno di somministrare una maggiore quantità di test.

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Laboratorio © 2017 Tutti i diritti riservati