Rapporto isotopico del neodimio per determinare l’origine dei minerali uraniferi

4010Nel continuo proliferare del rischio di sviluppo di armi atomiche e dell’uso da parte delle centrali nucleari di combustibile di provenienza illecita o sospetta, è estremamente importante avere a disposizione metodi che permettano di tracciare l’origine del materiale fossile. Fra questi, particolare interesse desta quello proposto da Mayer e colleghi. Essi, infatti, reputano che la determinazione del rapporto isotopico 143Nd/144Nd permette di stabilire con buon margine di sicurezza l’origine geografica dei minerali uraniferi e del concentrato, usato per produrre il combustibile nucleare. La procedura riportata prevede la separazione e preconcentrazione del neodimio mediante cromatografia, cui segue la determinazione del rapporto isotopico 143Nd/144Nd mediante ICP-MS. Il metodo è stato validato applicandolo a un materiale di riferimento certificato e a numerosi campioni provenienti da diverse parti del mondo, con risultati incoraggianti.
J. Krajkó, , Z. Varga, E. Yalcintas, M. Wallenius, K. Mayer. Application of neodymium isotope ratio measurements for the origin assessment of uranium ore concentrates. Talanta 129: 499–504 (2014)

di D. Merli

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Laboratorio © 2017 Tutti i diritti riservati