Recente scoperta contro l’infertilità maschile

Un team di scienziati dell’University of Pittsburgh ha comunicato online di essere riuscito a realizzare spermatozoi in fase iniziale dello sviluppo, partendo dalla pelle umana. La tecnica è stata descritta online in uno studio, potrebbe aiutare in futuro migliaia di uomini sterili, fra cui quelli sopravvissuti da piccoli al cancro, a diventare papà. Sappiamo che già oggi vi sono tecniche di conservazione dello sperma per future procedure di inseminazione artificiale. Questa tecnica non sempre aiuta alcuni pazienti, come i ragazzi colpiti da tumore in età prepubere, spiegano i ricercatori. Invece, utilizzando sperma coltivato da cellule della pelle, potrebbe portare in futuro ad avere figli propri sia a uomini affetti precedentemtente da tumori, ma anche a uomini ritenuti sterili. Ovviamente, si tratta di uno studio che ha suscitato per ovvie ragioni non poche polemiche soprattutto di tipo etico. C’è chi, infatti, ritiene che sia pericoloso e sbagliato interferire con i “mattoni della vita” e mette in guardia da un futuro in cui i bambini vengono “creati” con mezzi del tutto artificiali. Gli scienziati in passato erano già riusciti a favorire la trasformazione delle staminali embrionali in sperma, ma usare la pelle come punto di partenza renderebbe la cosa più eticamente accettabile. Il team di Pittsburgh ha usato un cocktail di sostanze chimiche, per determinare la trasformazione di una cellula della pelle a spermatozoo. A questo punto il team guidato da Charles Easley crede di essersi lasciato alle spalle la parte più difficile dello sviluppo dello sperma in laboratorio. Questo significa che, modificando la procedura, dovrebbe essere relativamente facile raggiungere la prossima tappa: arrivare a cellule in grado di fecondare gli ovuli. La tecnica, ovviamente, è ancora ben lontana dall’essere usata nella pratica ma che apre le porte agli orizzonti della vita fertile.

di P.Ponzo- Biologa molecolare

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Laboratorio © 2017 Tutti i diritti riservati