Software per l’analisi del colore delle automobili

Nell’analisi della scena del crimine, è spesso fondamentale risalire da alcuni frammenti di vernice trovati alla marca di automobile che è stata in grado di lasciarli. A questo proposito, la Royal Canadian Mounted Police ha deciso di permettere l’accesso al suo database contenente le informazioni riguardo ai dati spettrali in IR delle principali marche di vetture, proponendo il software Bio-Rad’s KnowItAll® per confrontare i dati in speettroteca con quelli ottenuti nell’acquisizione del dato sulla scena del crimine. Il database in questione, noto come Paint Data Query (PDQ), è il più ampio disponibile al mondo, e si compone di dati automobilistici di vetture commercializzate nel continente Americano, in Europa e in Asia. Il software permette di analizzare non solo lo strato superficiale di pittura, ma anche quelli profondi, essendo la verniciatura delle automobili un processo normalmente multifasico in cui più strati di pittura diversi vengono via via sovrapposti; questo permette un’identificazione più accurata. Utilizzando il software in oggetto, è possibile risalire alla marca, al modello, all’anno di fabbricazione e all’origine geografica dell’automobile indiziata, semplicemente raffrontando gli spettri dei diversi strati di pittura nel campione in esame con quelli contenuti nella spettroteca; questo permette di presentare in sede giudiziaria una solida prova a supporto delle ipotesi di reato

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Laboratorio © 2017 Tutti i diritti riservati