Start-up nella Bioeconomia una realtà dinamica

DSCN5372Il 7 ottobre si è svolto a Torino, nell’ambito della seconda edizione della settimana europea delle biotecnologie, presso la sede della Regione Piemonte di corso Stati Uniti, l’evento “Startupping in the bioeconomy”. L’incontro è stato organizzato da Federchimica-Assobiotec, l’Associazione Nazionale per lo sviluppo delle Biotecnologie, in collaborazione con l’Università di Torino, l’Unione industriali di Torino, la Regione Piemonte, EXPO-TO 2015 in collaborazione con 2i3T l’incubatore d’impresa dell’Università degli Studi di Torino. Durante il meeting si è dibattuto sul concetto di bioeconomia e del ruolo degli incubatori d’impresa e delle start-up. Nella mattinata è stato presentato il primo rapporto sulla Bioeconomia italiana realizzato dal Centro Studi di Intesa Sanpaolo, lo studio ha evidenziato che l’industria biotecnologica italiana è la terza in Europa ed è una realtà dinamica con un forte potenziale di crescita grazie alla ricerca e all’innovazione. Si è poi tenuta una tavola rotonda sul tema “La bioeconomia come opportunità per l’Italia di tornare a crescere”, occasione di confronto tra accademia, industria e politica. Nel pomeriggio sono stati presentati diversi case history di start-up attive nel campo della bioeconomia, suddivise in due comparti di specializzazione, “energy and bio-based chemistry” e “agro food” a testimonianza del percorso di sviluppo, sia tecnico-scientifico che economico, del comparto.

di M. Colombini

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Laboratorio © 2017 Tutti i diritti riservati