Studio della stabilità delle proteine

Avacta OpticLo studio della stabilità e delle proprietà delle proteine è attualmente di grande interesse, date le loro potenziali proprietà farmacologiche e il ruolo che esse giocano nello sviluppo di talune patologie. A questo proposito, Avacta propone la gamma di strumenti ottici Optim®2, sviluppata per consentire lo studio della stabilità delle proteine e in grado di fornire i dati di interesse in tempi estremamente rapidi con aliquote minime di campione. Fra i vari strumenti proposti, Optim 375 risulta particolarmente idoneo per lo studio di misture complesse di proteine di membrana: la sorgente laser addizionale operante a 375 nm consente infatti di monitorare la stabilità valutando selettivamente la reattività dei residui cisteinici. Ciò consente di seguire passo a passo il processo di purificazione della proteina di interesse, valutandone lo stato di folding e l’eventuale aggregazione. Lo strumento Optim 445, dotato di una sorgente laser a 445 nm, consente invece di caratterizzare la viscosità relativa di differenti formulazioni e campioni proteici in una vasta gamma di solventi e concentrazioni. Inoltre, permette di valutare la formazione di fibrille di amiloide. Un ulteriore pregio della gamma di strumenti appena proposti risiede nella possibilità di ottenere dati affidabili sulla stabilità delle proteine operando con soli 9 microlitri di campione.

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Laboratorio © 2017 Tutti i diritti riservati