Studio sui batteriofagi marini

SeaUsare batteri come esca si è rivelato un utile mezzo per catturare e studiare virus ambientali. I virus che infettano i batteri (batteriofagi) determinano, con i propri ospiti, innumerevoli processi fondamentali in tutti gli ecosistemi, negli organismi superiori e nei bioreattori. Lo studio di questi microrganismi è complesso sia per le loro dimensioni migliaia di volte minori di quelle delle cellule sia per la difficoltà della loro conservazione e “coltivazione” in laboratorio. Un progetto di un gruppo di ricerca diretto da Matthew B. Sullivan del Dipartimento di Ecologia e Biologia Evoluzionistica dell’Università dell’Arizona – laboratorio Tucson Marine Phage Lab (TMPL) (www.eebweb.arizona.edu/faculty/mbsulli/index.html) utilizza batteri come esca per “pescare” virus liberi in acqua di mare.
La tecnica messa a punto permette di identificare e di quantificare le forme virali presenti nei campioni di acqua capaci di infettare un singolo ceppo batterico, concentrando l’attenzione sulla diversità virale associata ad un particolare ospite.
Questo approccio metagenomico offre la possibilità di superare le problematiche legate al prelevamento e alla coltivazione dei fagi. Attraverso il sequenziamento genomico dei fagi catturati dall’ospite, è poi possibile ricavare i dati sulle popolazioni virali e sulla diversità virale associata all’ospite. Lo studio procede, inoltre, con l’osservazione delle interazioni tra i virus e le cellule batteriche e delle conseguenze dell’infezione fagica.
La prima “battuta di pesca”, compiuta nell’Oceano Pacifico ha portato alla “cattura”, in un unico campione di acqua, di almeno 107 tipi diversi di virus associati alla stessa “esca”, alcuni dei quali finora sconosciuti e distribuiti in 26 popolazioni discrete di DNA-virus.

di M.Bernini

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Laboratorio © 2017 Tutti i diritti riservati