Tecnologia laser per il taglio al diamante garantisce un vantaggio all’industria dell’UE

4.1.1

Il diamante e altri materiali a elevata durezza vengono usati in numerosi settori industriali e manifatturieri. Paradossalmente, tuttavia, questa estrema durezza, ossia la qualità che rende i diamanti industriali così preziosi, rappresenta una sfida costante allo sviluppo della prossima generazione di attrezzi ad alte prestazioni, vista la difficoltà di lavorazione del materiale. Il progetto DIPLAT, finanziato dall’UE, mira ad affrontare questo problema aprendo la strada a una svolta tecnologica basata sui laser. DIPLAT sfrutterà in particolare il potenziale dei laser pulsati brevi e ultra brevi a elevata brillantezza. Questa tecnologia di lavorazione si baserà sull’ablazione a laser pulsato (PLA) 3D, e verrà sviluppata e dimostrata per varie applicazioni industriali. Un materiale specifico con cui il progetto sta lavorando è il diamante policristallino. Il nitruro di boro cubico è un altro materiale a elevata durezza usato come abrasivo (si tratta del secondo materiale più duro dopo il diamante sintetico) e studiato in questo progetto europeo. DIPLAT mira a consentire ai produttori di attrezzi di progettare delle superfici funzionali molto specifiche (con microgeometrie controllate) fatte di questi materiali, allo scopo di fornire all’industria l’attrezzo a elevate prestazioni di cui necessitano. Il progetto dimostrerà quindi le prestazioni e la funzionalità di questi nuovi dispositivi in impegnative applicazioni industriali.

www.fp7-diplat.eu/

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Laboratorio © 2017 Tutti i diritti riservati