Validazione della rilevazione dei micronuclei nel saggio 3D umano EpiDerm™

Scientist pipetting medium into 12-well plateLe restrizioni sulla sperimentazione animale in ambito cosmetico ha determinato la necessità di testare il potenziale genotossico delle sostanze in vitro. Tuttavia, poiché gli attuali test in vitro producono alcuni risultati falsi-positivi, la dipendenza esclusiva da tali prove potrebbe sottrarre alla commercializzazione alcune sostanze chimiche con livelli di esposizione sicuri o benefici. Il saggio 3D su pelle umana ricostruita micronucleo (RSMN) è un approccio in vitro promettente per valutare la genotossicità di composti applicati per via cutanea. L’analisi utilizza un modello in vitro di epidermide umana altamente differenziato. Per la prima volta, è stato applicato il rilevamento automatico dei micronuclei per questo test utilizzando Metasystems Metafer Piattaforma scansione diapositive (Metafer), dimostrando coerenza con il punteggio manuale. Il protocollo del saggio RSMN è risultato essere compatibile con il Metafer, fornendo un’alternativa molto più breve al protocollo Metafer raccomandato. I confronti tra medie di LOGELs 3D e 2D mostrano una differenza nella massa totale di MMS applicato a ciascun sistema di 7 volte, suggerendo una funzione protettiva della microarchitettura 3D. È interessante notare che il perossido di idrogeno (H2O2), un clastogeno positivo nei sistemi 2D, risulta negativo in questo saggio. Un cancerogeno non genotossico, come il carbammato di metile, ha prodotto risultati negativi come ci si aspettava. È stata inoltre dimostrato l’espressione della proteina di riparazione del DNA glicosilasi N-metilpurina-DNA in EpiDerm™. La preliminare validazione dimostra qui che il saggio RSMN può essere un valido passaggio nella corrente batteria di test in vitro e insieme alla sua automazione, potrebbe contribuire a ridurre inutili test in vivo riducendo anche risultati falsi positivi in vitro.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24675152

di F. Longo

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Laboratorio © 2017 Tutti i diritti riservati